Precarietà – La necessità di un conflitto aperto


Intervista a Sergio Bologna presentata alla 2 giorni di incontro/laboratorio al Teatro Valle occupato insieme al Quinto Stato su autorganizzazione del lavoro indipendente, cooperazione, mutualismo, condivisione di saperi, diritti e tutele di lavoratori e lavoratrici autonomi, freelancer, precari, intermittenti, atipici, partite Iva e microaziende.

 

CO.CO.WORK


Quinto Stato | Teatro Valle Occupato | Roma Il 24 e 25 novembre 2012 partecipiamo, discutiamo, progettiamo insieme l’incontro/laboratorio workshop su: autorganizzazione del lavoro indipendente | Cooperazione | Mutualismo |Condivisione di saperi | Diritti e tutele di lavorat* autonomi, freelance, precari, intermittenti, atipici, partite Iva e microaziende. Ai laboratori parteciperanno le esperienze di cowork Lab121 di Alessandria, Re Federico Co-work di Palermo, SPQwoRk e Cowo360 di Roma, Multiverso di Firenze, Tool Box di Torino.

 

Liberare i saperi per liberare le persone


Nuova collaborazione nata nelle reti che compongono oggi il Quinto Stato. Felipe Goycoolea e Dominga Colonna hanno girato un video con gli studenti della Rete della conoscenza nell’ambito della campagna www.saperiliberi.it. La riforma Gelmini dell’università, i tagli alla scuola: hanno cambiato la vita degli studenti in Italia. sono stati introdotte misure come il prestito d’onore. L’alternativa? Rilanciare l’istruzione e la ricerca pubblica, superare le gerarchie tra i saperi e attivare politiche per il libero accesso alla conoscenza, rivedere completamente i [...]

 

Una coalizione per gli spazi pubblici


Dai mercati alle caserme, dai teatri ai cinema, dai depositi auto-tranviari ai luoghi di produzione dismessi, lavoriamo insieme ai comitati di quartiere, all’associazionismo diffuso ai movimenti sociali.

 

Lavorare insieme. Storie di co-working a Palermo


La crescita del co-work è una realtà in Italia. Siamo andati a Palermo dove questo modo di lavorare insieme dei lavoratori indipendenti riscopre il significato dell’economia collaborativa e della costruzione di comunità. Nel servizio Il co-work Re Federico, nel quartiere popolare della Zisa, e Neu [nòi] dimostrano come questi luoghi di aggregazione e spazi di socialità rappresentino il futuro del lavoro, anche in Italia.

 

Per una coalizione per gli spazi pubblici a Roma


Lunedì 4 giugno 2012 (ore 18) presso la Città dell’Altra Economia di Testaccio, Largo Dino Frisullo incontro pubblico per sostenere la coalizione sociale per un’altra idea di città e di crescita. Dai mercati alle caserme, dai teatri ai cinema, dai depositi auto-tranviari ai luoghi di produzione dismessi, lavoriamo insieme ai comitati di quartiere e all’associazionismo diffuso.

 
 

Recent Videos

  • Precarietà – La necessità di un conflitto aperto

    Intervista a Sergio Bologna presentata alla 2 giorni di incontro/laboratorio al Teatro Valle occupato insieme al Quinto Stato su autorganizzazione del lavoro indipendente, cooperazione, mutualismo, condivisione di saperi, diritti e tutele di lavoratori e lavoratrici autonomi, freelancer, precari, intermittenti, atipici, partite Iva e microaziende.

    Continue reading »

  • Lavorare insieme a Roma: SPQwoRk

    SPQwoRk si trova nel cuore direzionale di Roma. Nei pressi della nuova Stazione Tiburtina, in un luogo particolarmente evocativo, lungo via di Portonaccio, come quello dell’ Ex PASTIFICIO Scanzani, oggi grande struttura di archeologia industriale. SPQwoRk nasce come un contenitore di talenti destinato alla produzione, promozione e valorizzazione della creatività in genere, con particolare attenzione per la creatività giovanile.

    Continue reading »

  • Lo strano caso del Lab121 cowork di Alessandria

    In una sit-com familiare, le ragioni del coworking secondo il Lab121 di Alessandria

    Continue reading »

  •  
  • Re Federico cowork: idee da condividere a Palermo

    Artlab – settembre 2012 – le persone e le reti della comunità CLAC di Palermo, animatori del Cowork Re Federico a Palermo, raccontano – in maniera corale – il che fare nel lavoro del futuro: condivisione, progettazione e cooperazione per il lavoro indipendente, in Sicilia, in Italia.

    Continue reading »

  • CO.CO.WORK

    Quinto Stato | Teatro Valle Occupato | Roma Il 24 e 25 novembre 2012 partecipiamo, discutiamo, progettiamo insieme l’incontro/laboratorio workshop su: autorganizzazione del lavoro indipendente | Cooperazione | Mutualismo |Condivisione di saperi | Diritti e tutele di lavorat* autonomi, freelance, precari, intermittenti, atipici, partite Iva e microaziende. Ai laboratori parteciperanno le esperienze di cowork Lab121 di Alessandria, Re Federico Co-work di Palermo, SPQwoRk e Cowo360 di Roma, Multiverso di Firenze, Tool Box di Torino.

    Continue reading »

  • Liberare i saperi per liberare le persone

    Nuova collaborazione nata nelle reti che compongono oggi il Quinto Stato. Felipe Goycoolea e Dominga Colonna hanno girato un video con gli studenti della Rete della conoscenza nell’ambito della campagna www.saperiliberi.it. La riforma Gelmini dell’università, i tagli alla scuola: hanno cambiato la vita degli studenti in Italia. sono stati introdotte misure come il prestito d’onore. L’alternativa? Rilanciare l’istruzione e la ricerca pubblica, superare le gerarchie tra i saperi e attivare politiche per il libero accesso alla conoscenza, rivedere completamente i [...]

    Continue reading »

  •  
  • Una coalizione per gli spazi pubblici

    Dai mercati alle caserme, dai teatri ai cinema, dai depositi auto-tranviari ai luoghi di produzione dismessi, lavoriamo insieme ai comitati di quartiere, all’associazionismo diffuso ai movimenti sociali.

    Continue reading »

  • Lavorare insieme. Storie di co-working a Palermo

    La crescita del co-work è una realtà in Italia. Siamo andati a Palermo dove questo modo di lavorare insieme dei lavoratori indipendenti riscopre il significato dell’economia collaborativa e della costruzione di comunità. Nel servizio Il co-work Re Federico, nel quartiere popolare della Zisa, e Neu [nòi] dimostrano come questi luoghi di aggregazione e spazi di socialità rappresentino il futuro del lavoro, anche in Italia.

    Continue reading »

  • Contro l’obiezione di coscienza in sanità

    Chiedo solo l’applicazione della legge Il video lancia la campagna nazionale promossa dalla Consulta di bioetica “Il buon medico non obietta”. Prodotto dall’Associazione SCOSSE, Soluzioni Comunicative, Studi, Servizi Editoriali – in collaborazione con Il Quinto Stato – Clichèvideo – BBG.

    Continue reading »

  •