Newsletter 15: Co-Co-Work – Quinto Stato | Teatro Valle Occupato

 

Co.Co.Work – Teatro Valle Occupato, 24-25 novembre 2012

Il 24 e 25 novembre 2012 vi invitiamo a partecipare, discutere e elaborare insieme l’incontro/laboratorio/workshop su: autorganizzazione del lavoro indipendente | Cooperazione | Mutualismo | Condivisione di saperi | Diritti e tutele di lavorat* autonomi, freelance, precari, intermittenti, atipici, partite Iva e microaziende. Ai laboratori parteciperanno le esperienze di cowork Lab121 di Alessandria, Re Federico Co-work di Palermo, SPQwoRk e Cowo360 di Roma, Multiverso di Firenze, Tool Box di Torino.
Ci saranno i sindacati dei lavoratori autonomi come Strade che sperimentano nuove forme di mutualismo socio-sanitario. I teatri, gli atelier, gli spazi sociali e le esperienze artistiche impegnate nella sperimentazione di nuovi modelli di politica culturale, economica, territoriale nelle nostre città.

Il programma
il discorso su coworking e nuove forme e organizzazioni del lavoro e delle tutele per i freelance si lega alle riflessioni che si stanno sviluppando sul sistema economico e sul modello di impresa da realizzare per superare la crisi: ilquintostato.org/co-co-work-teatro-valle-occupato…/

Co.Co.Work – condividiamo il video curato da Felipe Goycoolea

Co.Co.Work – condividiamo lo spot radiofonico

I temi della discussione saranno articolati in focus

Lavorare insieme, progettare in comune
i coworkers si raccontano, descrivono i modelli, spiegano come progettare.


Cowork, atelier e teatri: quale impresa?
dall’economia solidale alla cooperazione sociale, dallo shared capitalism alla cooperazione sia tra imprese che tra lavoratori.


Il nuovo mutualismo: quale previdenza, assistenza e fiscalità per autonomi e precari?
le esperienze che sperimentano nuove forme di mutualismo socio-sanitario e produttivo per i lavoratori autonomi, freelance e precari.



Partecipiamo, lavoriamo e creiamo insieme.

Una sola, grande, unione: Quinto Stato

Iscriviti alla newsletter di Il Quinto Stato

 







 
 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

 
 

Leave a Comment