Stati generali

 

Il Quinto stato raccoglie le storie, le parole e le cose di una popolazione i cui piedi e i cui pensieri non hanno fissa dimora, e da oggi comincerà a raccogliere in questo spazio spunti per la ricostruzione della trama musicale che le spetta.

La tessitura dei pezzi che si scontreranno e alterneranno seguirà i principi dell’oralità la cui matrice è caratterizzata da potenziali intrecciabilità, commutabilità e contaminabilità inesauribili e spesso in totale dissonanza tra loro. Matrice che internet, nel paradosso di una scrittura immateriale, immaginaria e immaginifica, ricalca come una tavola da surf le onde.

Questo piccolo spazio musicale, che mescola i moduli del Quarto Stato a quelli del Quinto – tentando di restituire un legame di imprescindibile complementarità al ritmo del corpo e a quello del pensiero – non fornirà alcun riferimento didascalico relativo ai pezzi che verranno selezionati. Eviteremo nomi e informazioni specifiche per tentare di scavalcare -per quanto possibile- la logica del principio di autorialità che troppo spesso, privatizzando le parole, ha finito per rinchiudere i pensieri.

Battiti, labbra, corde e voci verranno strappate ai contesti in cui sono stati raccolti per essere re-incollati e rimessi in circolo sotto forma di coppie strampalate, spesso completamente schizofreniche (alcune orribili altre bellissime), restituendo contraddizioni acustiche, elettrice e testuali ai motivi che ci abitano i piedi e le orecchie.

Vi invitiamo a contribuire agli intrecci che vi proporremo nelle prossime settimane: se conoscete qualche canzone, o siete autori di qualche musica che racconta storie, corpi, condizioni del mondo del lavoro oggi, inviateci il vostro link* a: silviajop.venezia@gmail.com


*vi chiediamo di inviare solo materiali già caricati su youtube o altre piattaforme compatibili

 







Stati generali  

Related Posts

  • No Related Posts


 
 

19 Comments

  1. felipe scrive:

    Brava Silvia

  2. marco scrive:

    Dei quinto stato io preferisco questa: http://www.youtube.com/watch?v=iVtmj7pFYXo “la mia cattiva abitudine è quella di collezionare esperienze”… ci sta tutto

  3. emanuele scrive:

    mmm… bè allora beccati questa, il quarto stato in versione darkettona, http://www.youtube.com/watch?v=AkSom8Zom1A

    vampiri, motociclisti, sfigati, nosferatu, e tanti tanti tatuaggi

    ahahaha

    • Silvia Janis Jop(lin) scrive:

      voi scrivete, scrivete! proponete, proponete! io raccolgo e intreccio tutto, come un telaio ingordo di fili da annodare

 
 

Leave a Comment