Gli intellettuali

 

Il lupo perde il pelo ma non il vizio, basti constatare che gli intellettuali riempiono penne e bocche di ogni tempo cambiando magari gli abiti ma non il passo. Si somigliano sempre: quando si cantano e quando si compiangono, quando vengono decantati e quando vengono ironizzati.

È sempre dello stesso personaggio che si parla.

Per quanto diversa può essere la vita dell’intellettuale calata nel proprio presente, per quanto di tendenza o contro tendenza sia la sua postura, l’intellettuale farà del suo produrre pensiero l’estetica principale del proprio abitare il mondo.

Quello della canzone diventa lo spazio dell’inveramento percettibile dell’ironica condizione esistenziale di una classe sempre più diagonale, frammentata, squalificata ma al contempo perennemente rivendicata e invocata.

Pur risentendo della progressiva dissoluzione dell’assonanza tra i capitali, della squalificazione dei suoi prodotti e della disintegrazione di una sua categorizzazione di riferimento, l’immagine del pensatore e del produttore di conoscenza mantiene un’unità figurativa costante.

Gli intellettuali possono essere organici, dimezzati, egemonici, periferici, precari, rivoluzionari o reazionari. Ma sempre fanno riflessioni
considerazioni piene di allusioni
allitterazioni, psicoconnessioni
elucubrazioni, autodecisioni.

E sempre i pensieri metafisici li portano lontano
sopra i cieli in fondo al mare in mezzo al blu

Disperati intellettuali vitelloni
poi gli girano i coglioni
ed è sempre colpa della società.

Oggi vi offriamo due suggerimenti che dialogano tra loro fingendo di non vedersi, due matasse musicali che affidano ad un diverso rapporto tra ritmo e parole la prospettiva dei tempi in cui vengono cantate finendo per raccontare la stessa posa e lo stesso fare.

Ma, come premesso nell’apertura di questo piccolo spazio rumoroso, non vi forniremo le loro carte d’identità. Lasceremo che sia la vostra ricezione e la vostra tessitura a collocarle e definirle. Sono pillole di pentagrammi, fatene ciò che vi pare…

Silvia Janis Jop(lin)


 







Gli intellettuali  

Related Posts

  • No Related Posts


 
 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

 
 

Leave a Comment